Siti
Navigare Facile

La Realizzazione di un Affresco

Come Realizzare un Affresco

Per realizzare un affresco bisogna prima di tutto fare un bozzetto preparatorio di quello che si intende rappresentare e poi riportarlo sulla  carta da spolvero in maniera proporzionata alla dimensione del muro che si vuole coprire col dipinto.Nel caso in cui l'affresco da dipingere sia molto grande,è necessario lavorare a giornate.

L'intonaco deve essere sempre fresco,fatto da poco tempo,quindi non è possibile riportare tutto il disegno in una volta perché seccherebbe quindi si può fare soltanto il pezzo che si pensa di riuscire a finire in giornata.Sul muro vengono stesi diversi strati di:il rinzaffo,l'arriccio e l'ultimo detto "tonachino",fatto di sabbia,polvere di marmo e calce.Questo viene rasato in modo da risultare liscio,poi l'artista realizza la sinopia sulla parete da fare e appoggiando la carta  col bozzetto sul muro attraverso un punteruolo fora i contorni del disegno.

Con  uno sacchetto di tela contenente carbone picchietta lungo la foratura in modo che la polvere penetri attraversi i buchini,riportando finalmente il disegno sul muro.Sappiamo che Michelangelo usava anche il metodo dell'incisione diretta ,cioè con una punta disegnava direttamente sul tonachino ricalcando i contorni della sinopia.A questo punto si può procedere con la realizzazione dei particolari e ovviamente con la colorazione.Prima si comincia con abbondanti mani di colore per fare lo sfondo poi si passa alla realizzazione delle figure definendone i contorni.Infine si aggiungono chiaroscuro,panneggi delle vesti  e tutti quegli effetti di luce e di ombra che rendono più realistico e tridimensionale un dipinto.